Search for content, post, videos

L’amore e le sue domande

Domande sull'amore

Chissà quanti di voi hanno l’amore nel cuore in questo momento.

Ah, l’amore. Ricambiato, combattuto, testato, platonico, impossibile, rigettato, friendzonato.

Rifletto spesso sulle relazioni: mi affascina la dinamica che si viene a creare tra le persone. Tutte le domande sull’amore che vagano nella mente senza risposta, senza mai trovare pace, tormentando gli animi degli amanti.

Tanto vale venire a patti con la realtà: certe domande non hanno risposta. Nella vita, crescendo e maturando, ci si rende conto che non si può sapere e conoscere tutto. Non si possono avere tutte le risposte. I piani inciampano tra gli imprevisti e si perdono, diventando imprevisti a loro volta per i piani altrui. 

Quando penso alle coppie, penso sempre all’amore. Chi mi conosce sa bene quanto l’amore sia il mio argomento preferito. Sono stata innamorata dell’amore per tutta la mia vita. Lo sono ancora. L’ho rincorso, l’ho perso, l’ho riconosciuto, l’ho lasciato andare. Mi ha polverizzato il cuore, distruggendomi, mi ha insegnato a rialzarmi, a prendermi cura di me prima di pensare agli altri, a ricostruire. Mi ha aperto gli occhi e mostrato che senza di me non posso vivere.

C’è una domanda, però, che mi perseguita da sempre. 

Cosa è l’amore?

Come si ama? Perché le relazioni finiscono, e perché altre durano riescono a sopravvivere?

Come capire quando l’amore svanisce e la relazione sia finita?

Abbiamo una vita sola, anche se alcuni credono il contrario. Ha senso, per esempio, usare del tempo prezioso per cercare di salvare una relazione che potrebbe non sanarsi mai?

Una vita. Abbiamo così tante opportunità, così tante cose da fare, così poco tempo per farle.

Dobbiamo studiare, lavorare, costruire una carriera, viaggiare, vedere il mondo, conoscere lingue diverse, interessarci del prossimo, fare bene, prenderci cura di noi stessi, passare del tempo con i nostri cari, mettere su famiglia, invecchiare con la persona che amiamo accanto. Alla fine, tra i miliardi di occasioni che la vita offre, cosa si fa a scegliere ciò che è meglio per noi stessi? Come facciamo a sapere che il percorso scelto è quello giusto? Che la persona accanto a noi non ci deluderà lungo il cammino? Che la battaglia valga la pena di essere vissuta?

Semplice. Non lo sappiamo.

Scegliamo semplicemente le nostre priorità: di vivere per il successo, per l’amore, per i nostri figli, per servire il nostro paese o dedicare le nostre vite al prossimo. Abbiamo bisogno una causa in cui credere, una religione da seguire, una identità da costruire. Seguiamo la nostra strada.

Il mondo è così ricco di diversità. Ci sono persone che scelgono di vivere la propria vita condividendo gli stessi principi, gli stessi valori, le stesse priorità. Ci sono quelli che vivono insieme e non si vedono mai, gli opposti che si attraggono e raggiungono costantemente compromessi.

Non si hanno certezze in amore, l’unica certezza e che tutto cambia, può cambiare in un istante.

L'amore e le sue domande

 L’amore e le sue domande

Se la tua vita cambiasse, in questo istante, cosa faresti diversamente?

Per essere felici bisogna star bene con se stessi. Conoscersi, capirsi, ascoltarsi. Le relazioni finiscono. L’amore si affievolisce. Le persone cambiano, smettono di venirsi incontro.

Ricordate tutte quelle domande senza riposta sull’amore e sulla vita di cui parlavamo all’inizio?

Quelle che si accalcano nella nostra mente, soffocandoci? Quelle a cui non avremo mai risposta? Sono giunta alla conslusione che scegliamo noi le nostre risposte. Sono diverse per tutti. Prendiamo decisioni importanti, che in un modo o nell’altro ci cambiano la vita. 

È lui quello giusto? Sono pronta a mettere al mondo un figlio? Sarebbe meglio lasciarsi e aprirsi al mondo? Voglio vivere qui o spostarmi altrove? Posso comprare casa? È questa la carriera che voglio perseguire per tutto il resto della mia vita? Continuerà ad ascoltarmi tra qualche anno? Saremo abbastanza forti da venirci in contro quando le cose si fanno difficili? Sarà in grado di mettere i suoi bisogni prima dei miei per supportarlo e sostenerlo quando sarà il suo turno? Sono davvero egoista oppure è solo un modo per proteggermi?

Saranno sempre lì pronte a sfidarci e testarci. È un bene che ci siano, non dovrebbero mancare mai. Non dovremmo mai smettere di mettere in discussione chi siamo e cosa vogliamo.

La vita è una sola e l’amore, l’amore si sceglie.

Se si è fortunati abbastanza da trovarlo e viverlo vale la pena lottare, sempre. Vale la pena di essere vissuto al massimo, comunque vada a finire.

Qualunque domanda abbiate, non siate spaventati dalla risposta che volete darvi. Ascoltatevi, sentitevi, non ignoratevi. Solo voi sapete cosa sia meglio fare. Nessuno dice che sia facile, ma lo diventa, col tempo, se scegliete di essere artefici del vostro destino e non lasciarvi trasportare dalla marea.

Chi è causa del suo mal pianga se stesso. Siate causa del vostro bene, piangete di voglia.